Associazione culturale

Lo sguardo di Handala

La storia dello Sguardo di Handala è iniziata nel 2002, al cinema Pasquino a Roma. Un gruppo di persone che facevano riferimento alla cooperativa Suttvuess, al collettivo Hurriyya e allo SCI (Servizio Civile Internazionale), incoraggiati dal compianto giornalista Stefano Chiarini, organizzarono una rassegna di quattro giorni immediatamente dopo i fatti tragici della rioccupazione delle aree dell’autorità palestinese. Nel 2004 si replica. Inizia anche la collaborazione con Un Ponte per e si estende lo sguardo anche al Libano e ai campi profughi palestinesi in Libano

Il 20 novembre 2006 è nata l’Associazione Culturale “Lo Sguardo di Handala” .

L’Associazione, attraverso rassegne cinematografiche, intende documentare e denunciare la situazione precaria di popolazioni vittime della guerra.

Un fumetto di Naji Al Ali

Chi è Handala?

Handala è un bambino nato dalla penna del fumettista Naji Al Ali. Handala è il testimone contemporaneo che non muore, il testimone che si è intromesso nella vita e non la lascerà mai.

Handala ci volge le spalle, solo i suoi lo possono vedere in volto.

Ci volge le spalle perché noi non siamo riusciti a risolvere i problemi dei palestinesi e a capire le loro richieste.
Noi possiamo sbirciare da dietro le sue spalle per imparare a conoscere la dignitĂ  di questo popolo.
L’aspirazione della nostra associazione culturale è quella di riuscire a conservare uno sguardo sul mondo che rifletta quello nascosto di Handala.

Handala è nato quando aveva dieci anni, e rimarrĂ  un bambino di dieci anni, l’etĂ  in cui io ho lasciato la patria. Quando Handala finalmente tornerĂ  in patria riprenderĂ  a crescere. Le leggi ed i fenomeni della natura non si applicano su di lui, perchĂ© lui è fuori da ogni ordine.

Naji al-Ali • Fumettista

CONFRONTO

Lo scopo dell’Associazione è quello di creare uno spazio di confronto e di dialogo aperto alla conoscenza di culture altre viste attraverso l’occhio dell’altro

DENUNCIA

“Lo sguardo di Handala” vuole fornire un contesto nel quale documentare, analizzare e denunciare i conflitti in essere, con particolare attenzione alla situazione mediorientale.

DOVE

Dal 2011 l’attivitĂ  dello’Associazione si svolge sul lago di Bracciano, ad Anguillara Sabazia presso la Biblioteca Comunale, il teatro “San Francesco” e la Stazione del Cinema (Ex Consorzio)

CINEFORUM

Dal 2011 ci sono state 7 cineforum incentrati sulla conoscenza di culture e cinematografie lontane da noi: cinese, indiana, maliana, ecuadoriana, irachena, giapponese, finlandese, marocchina ecc…